Sabato
12:19:10
Ottobre
22 2022

OPEN CALL | Milano Arch Week 2022-2023 – Quinta Edizione

OPEN CALL Milano Arch Week 2022-2023 – Quinta Edizione
Waiting for Peripheries - Termine per l’invio delle proposte: 31 gennaio 2023

Triennale Milano e Politecnico di Milano lanciano una open call per la Milano Arch Week 2023

View 419

word 473 read time 2 minutes, 21 Seconds

Il 26 e 27 settembre 2022 due giornate di lecture e tavoli di discussione hanno anticipato la quinta edizione di Milano Arch Week, dal titolo Waiting for Peripheries, che si terrà nella primavera 2023. In questa occasione è stata lanciata una open call, volta a raccogliere proposte di iniziative e idee per catalizzare e mettere in rete le diverse realtà attive sul territorio e favorire il coinvolgimento dei luoghi in modo più capillare.

La call intende allargare i confini di Milano Arch Week, spingendola anche al di fuori delle sue sedi storiche – il patio del Politecnico di Milano, gli spazi e il giardino di Triennale Milano – e attivando altre venue diffuse nella città, fino a toccare i quartieri più esterni o meno battuti, collaborando con le istituzioni e le associazioni locali. La manifestazione intende creare uno spazio di racconto e riflessione aperto alle tante iniziative che queste realtà portano avanti nei propri territori di riferimento. La call si rivolge a tutti coloro che desiderano contribuire a un dialogo attivo sul territorio: istituzioni, associazioni e realtà locali cooperative, cittadini, ricercatori, artisti, professionisti, gruppi studenteschi e studi di progettazione.

Il programma della quinta edizione di Milano Arch Week non vuole quindi raggiungere solo i cittadini già interessati ai temi dell’architettura e della città, ma vuole ampliarsi significativamente coinvolgendo gli abitanti dei quartieri e diversi tipi di pubblico. La call si pone dunque anche come piattaforma di ricognizione delle attività presenti sul territorio e di ascolto rispetto agli interessi degli abitanti della città: dall’housing sociale alla scuola, dall’idea di quartiere alla concezione del centro e delle periferie. Le riflessioni che si vogliono attivare nel corso dell’edizione 2023 di Milano Arch Week ruoteranno attorno a tre nuclei tematici: nuove strategie per l’abitare, mappe e atlanti, infrastrutture sociali.

Le proposte dovranno avere attinenza con i temi di Waiting for Peripheries e potranno essere presentate attraverso diverse forme: dibattiti, presentazioni di libri, progetti realizzati e non, laboratori e workshop, attività all’aperto, itinerari di visita, passeggiate, concerti, spettacoli. Il comitato scientifico e i curatori di Milano Arch Week selezioneranno le proposte e i progetti scelti saranno inseriti nel programma ufficiale della prossima edizione della manifestazione.

La scadenza per la presentazione delle proposte è il 31 gennaio 2023. Il bando di partecipazione è disponibile sul sito di Triennale Milano e sul sito di Milano Arch Week.

Waiting for Peripheries, quinta edizione di Milano Arch Week promossa come sempre da Comune di Milano, Politecnico di Milano e Triennale Milano, si proporrà quindi come un momento di confronto sulle energie sociali e culturali della città, volto ad avviare una riflessione collettiva sul tema delle periferie.


Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / OPEN CAL... Edizione
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab